Design by 7dana.com
   Registrati ora!    Login  

home

newsletter

contatti

  

 
Certificazioni
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 
 
 
   
 
 
 
 

CERT : Assoggettabilità all'INPS dei CONTRIBUTI CERT
Inviato da direzione il 28/12/2016 16:40:00 (820 letture)

Per soddisfare la richiesta di chiarimenti da parte degli Utenti in ordine all'Assoggettabilità all'INPS dei Contributi della CERT forniamo le dovute spiegazioni.

Con decreto legge n. 82, pubblicato dalla G.U. del 24/4/1990, art. 3 commi 6, 7 e 8, si è disposto che a partire dal periodo di paga relativo ad Aprile 1990, l’imponibile dei lavoratori edili da assoggettare a ritenute previdenziali, deve essere aumentato di una percentuale pari al 15% da calcolarsi sui contributi che devono essere versati mensilmente alla CERT.

A tal fine vanno compresi tutti i contributi relativi alla CERT, esclusi i contributi relativi a Quote Nazionali e territoriali di adesione contrattuale.

Il calcolo dell’imponibile contributivo INPS, che dovrà essere sommato a quello inerente la retribuzione lorda imponibile scaturirà dalla seguente operazione che, a titolo di esempio viene simulata:

Per le Imprese che applicano i CCNL Cooperative Edili è cosi distribuito:

Carico Impresa:
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 7,23 x 15%.

Carico Lavoratore:
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 0,410% x 15%.

Per le Imprese che applicano i CCNL Artigiani ed Industria è così distribuito:

Carico Impresa:
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 6,72 x 15%.

Carico Lavoratore:
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 0,370% x 15%.

Per le Imprese che applicano i CCNL CONFAPI-ANIEM è cosi distribuito:

Carico Impresa:
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 7,23 x 15% fino al 31-03-2016
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 6,72 x 15% dal 01-04-2016 in poi
Carico Lavoratore:
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 0,410% x 15% fino al 31-03-2016
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 0,370% x 15% dal 01-04-2016 in poi

Per le Imprese che applicano i CCNL ANIEM-CONFIMI è cosi distribuito:

Carico Impresa:
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 7,23 x 15% fino al 31-05-2016
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 6,72 x 15% dal 01-06-2016 in poi
Carico Lavoratore:
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 0,410% x 15% fino al 31-05-2016
(ore lavorate) x (importo orario relativo a paga base + indennità territoriale di settore + indennità di contingenza + terzo elemento) x 0,370% x 15% dal 01-06-2016 in poi

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news



In evidenza
C.E.R.T. - Cassa Edile Regionale Toscana Via Val di Pesa 6/7 - 50127 Firenze Tel. 055.4476126/7 Fax 055.4487517 - mail:cert@cert.toscana.it - C.F. 94037750489 © Copyright 2001-2006 C.E.R.T. Cassa Edile Regionale Toscana